Calorimetro a scansione termica differenziale (DSC)

Tecnica

La calorimetria a scansione differenziale (DSC) è un metodo termico nel quale viene misurata, in funzione della temperatura del campione, la differenza tra i flussi termici nella sostanza ed in un riferimento mentre entrambi sono sottoposti ad un programma controllato di temperatura.

La DSC permette di determinare T di fusione, T di transizione vetrosa, T di cristallizzazione, Entalpia di fusione e di cristallizzazione e Grado di cristallinità.

Applicazioni

  • Analisi di Polimeri
  • Controllo Qualit√† e Analisi Difetti
  • Caratterizzazioni di materiali